Protesa sul Mar Tirreno, l’area di Capo Milazzo è stata segnalata alla Comunità Europea come area SIC (Sito d’Interesse Comunitario). L’ estrema punta del promontorio di Capo Milazzo è caratterizzata dalla presenza di zone terrestri e acquatiche che si distinguono per le caratteristiche geografiche, abiotiche e biotiche, naturali o seminaturali.

Grazie alle peculiarità naturali che il territorio presenta, il diving organizza escursioni terrestri a piedi lungo i sentieri naturali presenti sul promontorio, offrendo a chiunque la possibilità di godere delle meravigliose bellezze paesaggistiche del luogo. Da Capo Milazzo si potrà ammirare l’intero Golfo di Patti, il vulcano dell’Etna e lo skyline delle Isole Eolie all’orizzonte, contornate dai suggestivi tramonti che caratterizzano la città.

Le escursioni saranno guidate dalle guide naturalistiche del diving che permetteranno inoltre ai partecipanti di vivere questa esperienza con un approccio scientifico, rivolto alla scoperta della biodiversità che caratterizza questo luogo.

 

 

PARADISO – PUNTA MESSINESE

 

Il percorso ha inizio dalla piazzetta del Capo. Prima di incamminarsi sarà possibile scorgere la rupestre Chiesa di S. Antonio da Padova, ricavata quasi interamente all’interno di una grotta naturale, che domina l’omonima Baia di S. Antonio. Proseguendo verso la punta estrema del promontorio ci si addentrerà in un sentiero denominato non a caso “Paradiso”; si proseguirà infatti tra la vegetazione spontanea che forma dei prati naturali a destra e sinistra del sentiero e tra i numerosissimi alberi di Ulivo secolari che ci accompagneranno per quasi tutta l’escursione.

Giunti alla punta estrema del promontorio si aprirà una vista panoramica unica: le Isole Eolie di fronte, il vulcano Etna alla nostra sinistra e l’intero Golfo di Patti con la visione suggestiva del Castello di Milazzo che domina la città.

A questo punto si proseguirà lungo gli scalini che ci porteranno direttamente allo scoglio della Portella, ultimo frammento di roccia del promontorio, e alla visita della suggestiva piscina naturale denominata “piscina di Venere”.

Dopo una sosta che permetterà a tutti di godere di questo paesaggio naturale, ci avvieremo sulla strada del ritorno, ripercorrendo a ritroso il sentiero seguito all’andata. Tornati alla piazzetta, ci sarà la possibilità di raggiungere la Chiesa di S. Antonio per visitarla e apprezzare ancora una volta il fascino di una vista mozzafiato.

TEMPO DI PERCORRENZA: ca 1h e 30 min

DIFFICOLTA’: Media

 

 

PARADISO – TORRE CALA S. ANTONIO

 

L’escursione ha inizio dalla piazzetta del Capo. Prima di incamminarci ci soffermeremo ad ammirare l’intera Baia di S. Antonio e l’omonima Chiesa ricavata interamente nella roccia che domina quest’ultima. Successivamente, ci incammineremo alla volta del sentiero naturale denominato non a caso “Paradiso”; qua gli uliveti secolari e la vegetazione spontanea tipica delle aree costiere, ci accompagneranno sino alla punta estrema del promontorio, dove la vista delle isole Eolie, del vulcano dell’Etna e della città di Milazzo dominata dal Castello ci intratterranno diversi minuti.

Proseguiremo lungo le scale che portano allo scoglio della Portella (ultimo frammento di roccia emerso della penisola milazzese) ma poco dopo ci discosteremo da queste per intraprendere il naturale percorso che ci porterà alla visita della seicentesca Torre del Palombaro, antico presidio della Tonnara di S. Antonio.

Da qui, proseguiremo lungo un sentiero che ci porterà sul livello del mare fino ad arrivare ad un antico Borgo dei pescatori.

L’escursione proseguirà lungo un percorso ripristinato dai volontari della Legambiente e dalla forestale, dal quale sarà possibile ammirare sia l’intera Baia di S. Antonio, con le meravigliose tonalità di colore, che vanno dal blu al verde al turchese, che il mare assume grazie alla differente tipologia di fondale che caratterizza questo tratto di costa, sia la parete rocciosa del promontorio, ricca di vegetazione e di alcuni fossili di conchiglie.

Termineremo tornando alla piazzetta del Capo, punto di partenza della nostra uscita.

TEMPO DI PERCORRENZA: ca 1h e 30 min

DIFFICOLTA’: Bassa

 

 

FONDAZIONE LUCIFERO

 

L’escursione si terrà all’interno di una parte dei circa 80 ettari di terreno appartenenti alla cosiddetta “Fondazione Lucifero”, in particolar modo, dove l’associazione “il Giglio” in collaborazione con il gruppo forestale, ha ripristinato e abbellito dei sentieri naturali già esistenti; in questo luogo il silenzio, le svariate specie vegetali e animali terrestri tipiche del territorio da un lato e lo splendido paesaggio marino e costiero dall’altro fanno da padroni.

Inizieremo a percorrere il sentiero dall’ingresso dei locali dell’associazione; per il primo tratto, il percorso prosegue tra uliveti, mandorli e cipressi, alternati a vegetazione spontanea e prati di Acetosella gialla (detti “sucameli”).

Successivamente, arriveremo in una piccola area attrezzata dove si aprirà davanti ai nostri occhi un’immensa distesa di mare; da questo punto in poi, ci troveremo a percorrere una parte del perimetro del promontorio, dove alla nostra destra continueremo a godere della meravigliosa vista del mare cosiddetto di “Levante” e alla nostra sinistra potremo ammirare i vigneti e gli ulivi dei terreni della Fondazione.

Alla fine di questo sentiero, il paesaggio terrestre lascerà il posto alle falesie “vive” a picco sul mare, popolate dalla tipica vegetazione alofila; in questo punto, ci troveremo di fronte le isole Eolie, il faro di Milazzo e, ai nostri piedi, avremo la suggestiva caletta di “Renella”, raggiungibile solo via mare.

Quest’ultima, la si potrà osservare da più punti lungo il percorso che continueremo a seguire, sino ad imboccare nuovamente la via del ritorno che ci riporterà al punto in cui abbiamo iniziato la nostra escursione.

TEMPO DI PERCORRENZA: ca 2 h

DIFFICOLTA’: Bassa

 

 

ESCURSIONE AL TRAMONTO

 

Grazie alla strategica posizione del promontorio di Capo Milazzo, sarà possibile organizzare una suggestiva escursione al tramonto.

Oltre alle meravigliose sfumature di colore che assumono le nuvole spesso nel periodo primaverile e di fine estate, si potrà godere per tutto il periodo estivo della vista del sole che tramonta sull’arcipelago eoliano, mettendo fortemente in risalto il contorno delle isole, in un contesto dove il Golfo di Patti, il Castello che domina la città di Milazzo e il vulcano dell’Etna completeranno il quadro paesaggistico intorno a noi.

PACCHETTO “Tra terra e mare”

 

ESCURSIONE SNORKELING (vedi descrizione nel menù “Escursioni snorkeling”) + ESCURSIONE TERRESTRE

 

Il diving BLUNAUTA all’escursione di snorkeling affianca l’offerta dell’escursione terrestre.

Sarà possibile andare per mare già dalla mattina alla scoperta dei siti più affascinanti che caratterizzano la costa del promontorio di Capo Milazzo; al rientro, intorno all’ora di pranzo, grazie alla logistica del diving center, sarà possibile usufruire delle docce e della toilette/spogliatoio presenti al centro per potersi cambiare e ripartire a piedi verso i sentieri terrestri che dominano il mare di Milazzo.

Un’intera giornata immersi tra le bellezze della natura!!

stop view Info
/
      preview
      Album
      Titolo
      Data
      Dimensioni
      Nome file
      Dimensioni file
      Fotocamera
      Distanza focale
      Esposizione
      Numero F
      ISO
      Marca della fotocamera
      Flash
      Visualizzazioni
      Commenti
      ozio_gallery_fuerte
      Ozio Gallery made with ❤ by joomla.it

       

      Seguici su Facebook

      Iscriviti alla Newsletter


      Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.blunautadiving.it/home/modules/mod_wiz_tripadvisor_widgets/mod_wiz_tripadvisor_widgets.php on line 18